Corso

Editoria

Anno Accademico: 

  • 2016-2017

Anno: 

Primo Anno

Contenuti: 

Il corso si articola in tre componenti:

  1. una parte teorica, in cui si forniscono gli strumenti per orientarsi nell’editoria libraria italiana, con particolare accento sulla produzione scientifica in campo divulgativo e scolastico;
  2. una palestra di editing e di scrittura tecnica, per cominciare a sviluppare la consapevolezza linguistica e le tecniche specifiche della redazione editoriale;
  3. un excursus storico sui classici della divulgazione, attraverso la lettura e la discussione di brani tratti da libri che hanno costituito per varie ragioni un caso editoriale.

Programma del corso: 

Ore di lezione: 40

1. Il vocabolario di base dell’editoria. La redazione.

2. Il mercato dei libri.

3. L’editoria scolastica

4. Gli aspetti operativi e logistici dell’editoria.

5. Ambiti specialistici: il libro non cartaceo, l’editoria per ragazzi

Obiettivi: 

Gli obiettivi del corso sono:

  • conoscenza di base della filiera editoriale e dei suoi modi operativi;
  • conoscenza di base delle procedure di editing e correzione del testo;
  • capacità di riconoscere le tecniche divulgative di maggior successo.

Docente: 

Luigi Civalleri

Terrà il corso "Editoria".

Laureato in matematica, ha presto spostato i suoi interessi verso la divulgazione scientifica, a cui si dedica ormai da vent’anni. Ha lavorato in alcune importanti case editrici italiane; oggi è traduttore, editor e consulente freelance nel settore editoriale. Tra i libri da lui tradotti: Armi, acciaio e malattie, di Jared Diamond, L’universo elegante, di Brian Greene, e Il dilemma dell'onnivoro, di Michael Pollan. Parallelamente all’attività editoriale, si è dedicato all’organizzazione di eventi scientifici ed è stato il coordinatore della mostra Numeri (Palazzo delle Esposizioni, Roma, 16 ottobre 2014 – 31 maggio 2015). Fa parte del corpo docente del Master dal 2002.

Testi consigliati: 

  • Angiolo Bandinelli, Giovanni Lussu e Roberto Iacobelli, Farsi un libro, Nuovi Equilibri (1999).
  • Massimo Birattari, Italiano: corso di sopravvivenza, Ponte alle Grazie (2010).
  • Lucien Febvre e Henri-Jean Martin, La nascita del libro, Laterza (2011).
  • Giannarturo Ferrari, Libro, Bollati Boringhieri (2014).
  • Carlo Fruttero e Franco Lucentini, I ferri del mestiere, Einaudi (2007).
  • Roberto Lesina, Il nuovo manuale di stile, Zanichelli (2009).

La bibliografia completa verrà consegnata all’inizio del corso.

Contattaci

Seguici anche su

Siamo sui social network. Seguici e partecipa.