Corso

Comunicare la biomedicina

Anno Accademico: 

  • 2016-2017

Anno: 

Primo Anno

Contenuti: 

Biologia, medicina, biotecnologie sono fra le discipline scientifiche che più permeano la comunicazione, anche quella non di settore. Una vera sfida per chi vuole fare della comunicazione scientifica il suo lavoro: non si tratta di conoscere le ultime novità nel campo della ricerca ma anche di districarsi nei meandri della bioetica, della giurisprudenza, della politica. Il corso affronterà i temi di maggiore attualità nel campo della biomedicina mettendo in evidenza quali sono le sfide per coloro che vogliono comunicare questi temi in maniera efficace ma corretta. Gli incontri viaggeranno sul doppio binario scienza e comunicazione, per mettere in luce le difficoltà e le opportunità che una buon comunicatore deve sapere affrontare e cogliere.

Programma del corso: 

Ore di lezione: 15

  • Cancro e immunoterapia
  • Cellule staminali e medicina rigenerativa
  • Editing genetico e interrogativi etici
  • La sfida delle malattie rare
  • I vaccini, fra ricerca di punta e dibattito pubblico

Obiettivi: 

  • orientarsi nel mondo della biomedicina: capire quali sono i temi emergenti e più discussi, quali sono i centri di ricerca all'avanguardia e i grandi progetti di ricerca internazionali;
  • capire in che modo i media trattano il tema delle biomedicina: cosa "va di moda", cosa non trova spazio, quale taglio viene dato alle notizie;
  • acquisire gli strumenti per capire come comunicare un risultato scientifico, come affrontare un'intervista, come costruire un articolo/servizio/inchiesta a partire da una notizia

Docente: 

Letizia Gabaglio

Terrà il corso "Comunicare la biomedicina"

Giornalista scientifica, socia fondatrice della media company Galileo servizi editoriali specializzata nella divulgazione e comunicazione della scienza. Scrive per L’Espresso, Le Scienze, Mente&Cervello, D di Repubblica, Repubblica, Galileo. E' responsabile della redazione del sito Salute Seno, sezione verticale dedicato al tumore al seno del sito di D di Repubblica. Membro del Consiglio delle responsabili dell'Associazione Donne e Scienza. Autrice, insieme a Elisa Manacorda, di Il Fattore X. Il primo libro sulla medicina di genere scritto dalle donne e pensato per le donne, Castelvecchi, 2010. Nel 2016 ha curato il libro “Liberi dalla meningite. Le nostre storie”, edito da Mondadori.

Contattaci

Seguici anche su

Siamo sui social network. Seguici e partecipa.