Corso

Tra mente e cervello

Anno Accademico: 

  • 2016-2017

Anno: 

Primo Anno

Contenuti: 

Dopo una panoramica sui concetti fondamentali di fisiologia del sistema nervoso, il corso dà agli studenti gli strumenti fondamentali per seguire criticamente i filoni di ricerca più importanti delle moderne neuroscienze: una serie di lezioni monografiche analizzano gli ultimi sviluppi, mentre dal punto di vista giornalistico vengono analizzati i risvolti sociali ed economici di quei temi di ricerca, evidenziando impatto sul mercato farmaceutico, problemi etici, aspetti legislativi, e analizzando esempi di prodotti di comunicazione su quei temi. Complessivamente, il corso vuole mostrare come le neuroscienze siano oggi non solo uno dei settori della ricerca che si sviluppa più velocemente e su cui si concentrano più investimenti, ma anche quello più ricco di collegamenti con discipline sociali e umanistiche

 

Programma del corso: 

Ore di lezione: 15

  • Autismo
  • Neuroscienze e nanotecnologie
  • Neuroscienze e tribunali
  • Interfacce cervello-computer
  • Il cervello: tra scienza e letteratura

Obiettivi: 

Padroneggiare le nozioni fondamentali di fisiologia del sistema nervoso

Saper individuare i filoni di ricerca più “caldi” per le neuroscienze
e le principali direzioni degli sviluppi futuri

Saper distinguere criticamente il valore di novità e la rilevanza di
una notizia di ambito neuro scientifico.

Sperimentare i formati di comunicazione fondamentali (giornalismo per
carta stampata, per web, radiofonico, televisivo) su temi di
neuroscienze.

 

Docente: 

Anna Menini

Terrà il corso "Tra mente e cervello".

Si è laureata in Fisica all'Università di Genova dove ha anche ottenuto il PhD in Biofisica. E' stata Ricercatore associato al Dipartimento di Fisiologia della Duke University Medical Center, Durham, NC, USA, quindi Ricercatore e Primo Ricercatore in Biofisica all'Istituto di Cibernetica e Biofisica del Consiglio Nazionale delle Ricerche a Genova. E' stata anche Invited Fellow Researcher alla Japan Society for Promotion of Science at the Department of Physiological Sciences, dell'Okazaki National Research Institutes a Okazaki in Giappone. Dal novembre 2002 è professore di Fisiologia alla SISSA di Trieste. I suoi interessi di ricerca comprendono le neuroscienze sensoriali e lo studio dei canali ionici nella salute e nella malattia.

Nicola Nosengo

Ha tenuto il corso "Laboratorio di scrittura II - Oltre la notizia (e verso il long form)"

È nato a Genova nel 1973. Si è laureato in Scienze della Comunicazione all'Università di Siena, e tra il 2001 e il 2003 ha frequentato il Master in Comunicazione della Scienza della SISSA. Come giornalista si è occupato in particolare di tecnologia, neuroscienze e medicina, collaborando con diverse testate (tra cui L'Espresso, La Stampa, Le Scienze, Mente e Cervello, Galileo, ilSole24Ore). Ha pubblicato il volume L'estinzione dei tecnosauri - Storie di tecnologie che non ce l'hanno fatta (Sironi, 2003) e, con Daniela Cipolloni, Compagno Darwin (Sironi 2009). Ha fatto parte della redazione dell'Enciclopedia Treccani dei Ragazzi e dal 2007 al 2010. Ha lavorato  all'ufficio comunicazione dell'Agenzia Spaziale Italiana. Attualmente è partner dell'agenzia di comunicazione scientifica Formicablu e giornalista freelance: collabora con la RAI e scrive per Focus, Nature, Il Tascabile

Contattaci

Seguici anche su

Siamo sui social network. Seguici e partecipa.