Progettare un video

Anno accademico

2020-2021

Contenuti

Il corso si articola in due parti: la prima riguarda l’esplorazione delle diverse forme di narrazione video – dalla struttura di racconto alle modalità di visualizzazione – e la stesura dell’idea/soggetto. La seconda riguarda i passaggi più operativi della produzione di un video e della sua post-produzione.

Programma

Prima parte: idea, soggetto, trattamento e pre-produzione. Quali sono gli elementi di cui tenere conto nel definire il soggetto e la struttura narrativa di un video? Quali sono i vincoli dati alla narrazione dalle possibilità di visualizzazione? Come tener conto nel soggetto degli obbiettivi del committente? A chi si rivolge il video e perché? Come scegliere i protagonisti? Come svolgere le interviste e scegliere i set? Queste sono alcune delle domande a cui risponderà il programma delle prime due ore di corso, il cui obbiettivo è introdurre i partecipanti alla definizione di un’idea, alla scrittura sia del soggetto che del trattamento/sceneggiatura/story-board.
L’ultima ora verrà invece dedicata ai lavori individuali: dato un argomento e un obbiettivo definito, ogni partecipante scriverà l’idea e il soggetto per un video della durata di 5/10 minuti, facendo corrispondere alla struttura narrativa una determinata lista delle riprese (incluse le interviste).
Seconda parte: produzione e post-produzione. Alla definizione dell’idea, del soggetto e della sceneggiatura segue la parte di organizzazione delle riprese video, ovvero: scrittura della lista delle riprese, del piano di lavorazione e del calendario. Di cosa tenere conto nella scelta dei luoghi di ripresa e delle azioni/attività da riprendere? Come scegliere i set per le interviste? Quale attenzione dare all’audio? Dove cercare i materiali d’archivio di supporto al racconto? Quali collaboratori sono necessari in queste fasi? Come organizzare il montaggio? Quali elementi di grafica e motion graphics inserire? Quando utilizzare la color correction? Quanto sono importanti la post-produzione audio e la musica? Queste le domande a cui si cercherà di dare risposta nella seconda parte del laboratorio.
L’ultima ora verrà dedicata ai lavori individuali: definita l’dea e il soggetto, creare una possibile lista delle riprese, domande per le interviste e scrittura della voce fuori campo. piano di lavorazione e individuazione delle diverse fasi della post-produzione.

Obiettivi

Il laboratorio introduce i partecipanti alla concreta modalità di lavoro nella costruzione di un video: dalla focalizzazione dell’idea rispetto a degli obbiettivi prefissati, alla trasformazione del soggetto in un piano di lavorazione dettagliato e in un programma di post-produzione efficiente.