La post-produzione

Anno accademico

2020-2021

Contenuti

Tecniche per l’ideazione e la realizzazione di oggetti multimediali destinati anzitutto alla distribuzione in rete. Il focus dei prodotti che si analizzano e che si realizzano è prevalentemente giornalistico e informativo. Si ragiona sull’intera filiera di produzione multimediale, sull’efficacia comunicativa dei prodotti e su quali strategie di diffusione per raggiungere il proprio pubblico.

Programma

Parte I (G. Rocco)

1. Analisi e decostruzione di prodotti multimediali online
2. Carrellata delle possibili tipologie di prodotti multimediali per la scienza: quale prodotto posso progettare e dove posso pubblicarlo
3. Carrellata degli strumenti online utili per la costruzione di prodotti multimediali
4. Laboratorio di costruzione e progettazione “su carta” di un breve video: scelta dell’argomento, del formato e della distribuzione

Parte II (F. Scarel)

Il corso prevede una sessione di 8 ore di editing audio/video con il software DaVinci Resolve. Si parte dalla descrizione del software e dalla descrizione delle suo funzioni principali, per poi passare al lavoro pratico. Ogni studente, con il proprio computer o a gruppi, proverà a montare il materiale audiovisivo precedentemente realizzato nei corsi di Multimedia.
Durante il lavoro di montaggio pratico ci sarà una continua supervisione del work in progress da parte mia, sia durante le ore del corso che da remoto.
Ci sarà poi una proiezione in classe di tutti gli elaborati: cercheremo di commentarli e di capire come si possono migliorare.

Obiettivi

L’obiettivo del corso è quello di far realizzare agli studenti dei montaggi scorrevoli nel limitato tempo dato a disposizione, oltre che a fornire le basi per un futuro lavoro di editing. I prodotti multimediali finali saranno di stampo giornalistico e informativo, pensati sia per una fruizione autonoma sia in accompagnamento a testi scritti.

Testi Consigliati

“Scolpire il Tempo” di Andrej Tarkovskij