Corso

Giornalismo imprenditoriale

Anno Accademico: 

  • 2016-2017

Anno: 

Primo Anno

Contenuti: 

Il mercato del lavoro giornalistico offre scarse opportunità di inserimento lavorativo presso le redazioni, facendo sempre più ricorso a giornalisti freelance e service esterni. In questo corso gli studenti si confronteranno con problemi di gestione di un’attività indipendente, che comporta un’attenta preparazione sotto il profilo organizzativo ed economico. Si parlerà di rapporti di lavoro autonomo e costo del lavoro, previdenza, adempimenti fiscali, gestione del tempo, formulazione di proposte editoriali e rapporti con le redazioni, quotazione delle collaborazioni, fatturazione, regimi fiscali agevolati per i giovani e creazione di start-up innovative. L’obiettivo del corso è fornire metodi e strumenti per valutare e intraprendere la strada del lavoro indipendente, la consulenza in ambito di comunicazione ed editoria o la ricerca di opportunità di primo inserimento nel sistema d'impresa.

Programma del corso: 

Ore di lezione: 16
Lezione 1 – Mercato del lavoro giornalistico e collaborazioni autonome

Introduzione al mercato del lavoro in Italia. Approfondimento sul segmento del lavoro professionale e del lavoro intellettuale. Analisi della situazione del settore giornalistico (trend, novità legislative, progetti di riforma). Il rapporto di lavoro giornalistico e collaborazioni autonome. Analisi delle caratteristiche del lavoro giornalistico sotto il profilo contrattuale e giuridico: dal Codice Civile al CCNL Giornalisti, alla deregolamentazione delle collaborazioni indipendenti. La vita del freelance sotto il profilo esistenziale, sociale ed economico (tempi di lavoro, protezioni sociali, sicurezza). Punti di forza, debolezza,opportunità e rischi. Competenze specialistiche e competenze trasversali in ambito professionale.

Lezione 2 – Fiscalità, previdenza e adempimenti nel lavoro indipendente

Le relazioni economiche tra lavoratori autonomi e committenti: le forme di collaborazione e i regimi fiscali e previdenziali associati (contratti di edizione, cessione del diritto d'autore, fatturazione con partita IVA, note di collaborazione ecc). I regimi di fiscalità agevolati (forfettario), la nuova SRL semplificata e le start-up innovative. Il lavoro indipendente come attività strutturata con regime IVA. Come emettere una nota o una fattura e come farsi pagare: tempistiche e modalità. Contratti di lavoro dipendente (apprendistato), tirocini formativi e agevolazioni legislative (garanzia giovani). Come avvicinare una redazione o un ufficio stampa ai fini di una collaborazione: approntare proposte e avviare un rapporto di lavoro. Strategie di ingresso e regole per il mantenimento nel tempo di una collaborazione efficace. Esercitazione: scrivere un messaggio per proporre una collaborazione con una redazione o con un’impresa editoriale

Lezione 3 – La quotazione del lavoro del freelance e la gestione dell’attività di relazione con i committenti

Presentazione di tre modelli di quotazione del lavoro autonomo: equiparazione al lavoro dipendente; presentazione dei costi d'impresa; cessione del diritto d'autore. Casi reali di quotazione di lavoro per tipologia di produzione (testi per supporti cartacei, registrazioni radiofoniche, produzioni video, testi per l'online). Analisi del mercato delle retribuzioni in Italia per le classi più giovani di lavoratori in ingresso nel mercato. Tipologia e diversificazione dei clienti e dei mercati editoriali. Come avvicinare una redazione o un committente ai fini di una collaborazione: approntare proposte e avviare un rapporto di lavoro. Strategie di ingresso e regole per il mantenimento nel tempo di una collaborazione efficace. Completamento delle esercitazioni in corso e relative alla proposizione di un progetto editoriale o di comunicazione della scienza a una redazione o a un committente reale.

Lezione 4 –  Due pilastri del lavoro autonomo: organizzazione e comunicazione personale

Organizzazione del lavoro: identificazione dei task, tempi e gestione. Gli strumenti di pianificazione del lavoro per comunicare, archiviare, gestire il tempo, contabilità e produzione. Amministrare tempo, produzione, archiviazione dati e contatti. Teoria e pratica di gestione dell'attività quotidiana del professionista indipendente. Il metodo GTD - Get This Done. Dalla pianificazione delle proposte, al lavoro in multi task su committenze differenti. La comunicazione personale come strumento di networking professionale: dalla digital identity al personal branding. I canali della comunicazione online (pro e contro). Quanto investire online? Valutazione dei sistemi di networking professionale e fonti di informazione per indirizzare la ricerca di opportunità.

Obiettivi: 

  • Acquisizione di una visione complessiva del mercato del lavoro professionale in Italia;

  • Apprendimento delle differenze giuridiche, economiche e contrattuali tra lavoro dipendente e autonomo;

  • Comprensione dei principali regimi e adempimenti fiscali e previdenziali del lavoro indipendente;

  • Conoscenza delle principali forme di assunzione agevolata rivolta ai giovani;

  • Capacità di quotare il lavoro autonomo e gestire le relazioni di collaborazione con i committenti;

  • Acquisizione di metodi e tecniche di organizzazione del lavoro professionale autonomo.

Docente: 

Dario Banfi

Terrà il corso "Giornalismo imprenditoriale".

Dario Banfi 45 anni, coniugato, 2 figli, è giornalista professionista e freelance. È coautore di Vita da freelance (Feltrinelli, 2011), Lavoro in frantumi (Ombre Corte, 2011) e Condizioni e identità nel lavoro professionale (Derive & Approdi, 2008) e autore di Diventare Manager 2.0 (Apogeo, 2007) e altri 5 libri dedicati alle tecnologie e al lavoro. Specializzato in mercato del Lavoro, management e ICT, scrive per quotidiani e numerosi periodici e pubblicazioni di editoria specializzata e online. Già collaboratore del Sole 24 Ore e consulente del Ministero del Lavoro, svolge anche attività professionale autonoma di business writing e consulenza in comunicazione d’impresa e nuovi media. Negli ultimi 10 anni ha prestato consulenza e collaborato con imprese private ed Enti pubblici, multinazionali e associazioni professionali. Tra i clienti di maggior rilievo:

Testi consigliati: 

Lavoro autonomo, lavoro parasubordinato, lavoro agile. Le novità introdotte dal Jobs Act e dal DDL 2233/2016, Petracci Fabio e Marin Alessandra, 2016, KEY Editore;

Solopreneur. L’organizzazione del lavoro (in proprio) spiegata semplice, Francesca Marano, e-book, ISBN 978-88-89831-61-8, Novembre 2015;

Regime dei minimi e partita iva ordinaria. Le novità del 2015, Rinaldi Manuela, 2015, KEY Editore;

Knowledge workers. Dall'operaio massa al freelance, Bologna Sergio, 2015, Asterios;

Post Lauream. Per orientarsi in un mercato del lavoro complesso e ostile, Soru Anna, Zanni Cristina, 2014, Edizione 40K;

The Freelancer's Bible, Horowitz Sara, 2012, Workman Publishing, New York;

Lavoratori autonomi: identità e percorsi formativi, AA.VV., 2013, ISFOL;

Manuale di sopravvivenza per atipici, precari, professionisti, AA.VV., 2013, Associazione XX Maggio;

Job revolution. Trovare lavoro nell'era dei social media, Camporesi Aristea, Mossenta Sabrina, 2014, Hoepli;

La Rete che lavora. Mestieri e professioni nell’era digitale, Pais Ivana, 2012, Egea;

Manuale di sopravvivenza per il popolo delle partite Iva, Pesce Laura, 2012, Mind Edizioni;

How to be a Rockstar freelance, Cyan Ta'eed, Collis Ta'eed, 2012, Rockable Edition;

Personal branding. L'arte di promuovere se stessi online per creare nuove opportunità, Centenaro Luigi, Sorchiotti Tommaso, 2013, Hoepli;

Fai di te stesso un brand. Personal branding e reputazione online, Scandellari Riccardo, 2014, Flaccovio Ed.;

Professionisti con partita Iva, Stefano Setti, 2013, Buffetti;

Il Quinto Stato. Perché il lavoro indipendente è il nostro futuro. Precari, autonomi, free lance per una nuova società, Allegri Giuseppe, Ciccarelli Roberto, 2013, Ponte alle Grazie;

Giornalismo e nuovi media. L'informazione al tempo del Citizen Journalism, Maistrello Sergio, 2010, Apogeo;

Mi metto in proprio. Come sopravvivere agli alti e bassi di una start-up, Robson Chris, 2011, Vallardi;

Partite IVA. Il lavoro autonomo nella crisi italiana, a cura di Ranci Costanzo, 2012, Il Mulino;

Libro bianco sul lavoro nero. Storie di violazioni e soprusi nel mondo dell'informazione, a cura di Santelli Renato, 2006, Centro Documentazione Giornalistica;

Se potessi avere 1000 euro al mese. L'Italia sottopagata, Voltolina Eleonora, 2012, Laterza;

La repubblica degli stagisti. Come non farsi sfruttare, Voltolina Eleonora, 2010, Laterza;

L’IVA funesta. Lavoratore indipendente per scelta (altrui), Romanin Fulvio, 2012, ReddArmy-Rolling Stone;

Mi metto in proprio, Gila Paolo, 2011, Il Sole 24 Ore Libri;

Il Manifesto del Lavoro autonomo di seconda generazione, ACTA – Associazione Consulenti Terziario Avanzato, 2011, www.actainrete.it;

Professionista con Partita IVA: cosa fare per partire?, ACTA – Associazione Consulenti Terziario Avanzato, 2008, www.actainrete.it;

Trasformazioni delle professioni e regolazione in Europa. Una comparazione dei mutamenti nei sistemi professionali in Francia, Germania, Italia e Regno Unito, a cura di Paolo Feltrin, 2012, Iposa.

BIBLIOGRAFIA DARIO BANFI: LIBRI

Wom@n ICT. Strategie, sfide e innovazione tecnologica nelle grandi imprese italiane raccontate dalle protagoniste e manager aziendali in un anno di interviste al Corriere delle Comunicazioni, Banfi Dario, 2014, Corriere delle Comunicazioni;

CIO Vision. Strategie, sfide e innovazione tecnologica nelle grandi imprese italiane raccontate dai protagonisti e responsabili ICT, Banfi Dario et al., 2013, Corriere delle Comunicazioni;

Vita da freelance. I lavoratori della conoscenza e il loro futuro, Banfi Dario, Bologna Sergio, 2011, Feltrinelli;

“La paga del freelance. Quando l’impresa fa buy–back sui premi di risultato” in Lavoro in frantumi, a cura di Federico Chicchi, Emanuele Leonardi, 2011, Ombre Corte;

Condizioni e identità nel lavoro professionale, Banfi Dario et al., 2008, DeriveApprodi;

Diventare Manager 2.0, Banfi Dario, Lucio Miranda, 2007 Apogeo;

Internet che funziona, Seconda Ed., Dario Banfi, Andrea Bagatta, 2007, Apogeo.

Liberi professionisti digitali. L'azienda sono io: strumenti e tecniche per lavorare in autonomia, in sicurezza e al passo coi tempi, Banfi Dario, 2006, Apogeo;

Trovare Lavoro con Internet, Banfi Dario, 2006, Apogeo;

Il mio blog, Banfi Dario, 2007, Apogeo;

Internet che funziona, Prima Ed., Dario Banfi, Andrea Bagatta, 2005, Apogeo.

BIBLIOGRAFIA DARIO BANFI: SAGGI BREVI

“Così in bella vista da diventare invisibili. L’esclusione del lavoro professionale autonomo dalle politiche di Welfare”, Banfi Dario, anno IV, numero 17, Pagina uno, 2010, McNelly;

“Come farsi pagare. Modelli di costruzione del prezzo e cultura d’impresa nella relazione con il consulente”, Banfi Dario, 2009, Humanitech.it http://bit.ly/VwJGDD

La vergogna prometeica. Approfondimento sugli scritti di Gunther Anders”, Banfi Dario, 2007, Humanitech.it http://bit.ly/SNMo3I

 

Contattaci

Seguici anche su

Siamo sui social network. Seguici e partecipa.